Parrocchia di Monteortone

Benvenuti nel sito della Parrocchia di Santa Maria Assunta di Monteortone
Comune di Abano Terme; Provincia e Diocesi di Padova

Canale YouTube della Parrocchia
Prima S.Messa trasmessa in diretta: martedì 22 dicembre ore 18.00

 

S. Messa del 31 dicembre 2020 ore 18.00; con il canto del Te Deum

S. Messa del 6 gennaio 2021; ore 8.45

Appuntamenti e incontri in evidenza nei prossimi giorni
(per maggiori dettagli, consultare la pagina completa)
(per gli orari delle S.Messe, consultare la pagina dedicata)

 II domenica del tempo ordinario (ANNO B)
17 gennaio 2021

Il brano presenta il sapore dei fatti vissuti e ben impressi nella memoria, perché hanno cambiato la vita.
I discepoli hanno dato la loro fiducia a Giovanni il Battista. È sulla sua parola che “seguono” Gesù indicato come l’“Agnello di Dio”.
L’incontro con Cristo prende l’avvio da una domanda che gli viene rivolta: “Dove abiti?”. Ma subito si trasforma in un affidamento dei discepoli al mistero.
Gesù risponde: “Venite e vedrete”.
L’esperienza del condividere tutto convince i discepoli che Gesù è il Messia atteso.
L’incontro con Cristo non è un avvenimento superficiale: si configura come un sentirsi compresi e amati; cambia il nome, e, con il nome, cambia l’atteggiamento di fondo: “Tu sei Simone… ti chiamerai Cefa”.
Il trovare Gesù – o meglio, l’essere trovati da Gesù – non solo muta l’esistenza, ma rende annunciatori della salvezza. A modo di traboccamento di gioia. A modo di esigenza di partecipare insieme alla vita nuova scoperta in Cristo.

VANGELO: Dal Vangelo secondo Giovanni (1,35-42)

In quel tempo Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l’agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù.
Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbì – che, tradotto, significa maestro –, dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio.
Uno dei due che avevano udito le parole di Giovanni e lo avevano seguito, era Andrea, fratello di Simon Pietro. Egli incontrò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia» – che si traduce Cristo – e lo condusse da Gesù. Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa» – che significa Pietro.

Parola del Signore.

APPELLO AI VOLONTARI


Con l’inizio dell’anno, la Parrocchia di Monteortone necessita di persone disponibili a prestare la loro opera di volontariato in onore della Madonna della Salute, e precisamente di:

1) chierichetti per le Ss Messe festive e le cerimonie solenni (contattare il diacono don Antonio, presso i Salesiani, al n. 049 8669041, o Giovanni al n. 3485667625)

2) lettori per le Messe feriali e festive (contattare Paola al n. 3348317323, o Arianna al n. 049 667203)

3) catechisti (contattare il parroco, mons. Danilo, al n. 3472452770, o don Paolino al n. 3803507117, oppure inviare e-mail a Nicoletta: mondo.libro@virgilio.it)

4) custodi del santuario per gestire il negozietto di souvenirs e vigilare all’interno della chiesa (contattare Sandra al n. 3357860179, o Carlo al n. 3393072069, o Francesco al n. 3293652977)

5) ciceroni e guide turistiche per illustrare la storia e le opere d’arte del santuario a gruppi di pellegrini e di turisti in visita alla chiesa (contattare Luciano al n. 3687761617, o Enzo al n. 3483365467)

6) collaboratori per gestire l’entrata e l’uscita dei fedeli prima e dopo le SS Messe del sabato sera e della domenica, nonché per la sanificazione dei banchi e delle sedie in periodo di pandemia (contattare Sandra al n. 3357860179, o Antonio al n. 3294772610)

7) volontari per la guida e la recita del S. Rosario prima delle Ss Messe serali (contattare Carlo al n. 3393072069, o Enzo al n. 3483365467, o suor Caty al n. 3317609149)

8) volontari per la raccolta delle offerte durante le Messe festive, in aiuto al sacrestano (contattare Berto in sacrestia, o Marco al n. 3471785855)

9) coristi per le due formazioni del santuario: Corale “Gino Spadati” (contattare Alessandro Campolucci durante le prove del martedì, alle ore 21.00, o presso la Parrocchia) e “Coro giovani” (contattare Flavia alla Messa domenicale delle 11.15), nonché strumentisti per il coro giovani (contattare Michele al n. 049 9935268)

10) volontari per la Caritas dell’Unità Pastorale (sentire responsabile al n. 049 667165, oppure inviare e-mail a caritas@monteortone.it)

11) volontari per assicurare l’ora di adorazione quando sarà ripristinata pienamente la pratica dell’Adorazione davanti al SS Sacramento per l’intera giornata del giovedì (contattare suor Caty al n. 3317609149)

12) personale per le pulizie periodiche del santuario (contattare Sandra al n. 3357860179)

13) volontari con attitudini varie per il Circolo Ricreativo-Culturale (inviare e-mail a noicrc.monteortone@gmail.com, lasciando il proprio n. di telefono)

Va da sé che le persone disponibili non dovranno timbrare il cartellino, ma, in caso di necessità e sempre previa opportuna telefonata, potranno chiedere d’essere temporaneamente sostituite, tenendo conto che il loro servizio, sebbene piccolo od umile, sarà registrato nel grande libro d’oro di nostro Signore.

LA CARITA’ AI TEMPI DELLA FRAGILITA’

“L’esperienza della fragilità, della paura, della malattia ha condizionato i nostri percorsi di questi ultimi mesi e ha condizionato le nostre scelte…….” Sono parole del nostro Vescovo Claudio per presentare l’iniziativa “La carità ai tempi della fragilità” progetto della Diocesi di Padova a cui la nostra Unità Pastorale ha deciso di aderire.

IN COSA CONSISTE?
La Diocesi metterà a disposizione i fondi dell’8×1000 a tutte le parrocchie che ne faranno richiesta, in quantità pari a 1 Euro per parrocchiano. Tali fondi serviranno per dare supporto alle famiglie del territorio alle quali sono venuti a mancare anche i beni primari.

COME SI IMPEGNANO LE NOSTRE PARROCCHIE?
La parrocchia si impegna a raddoppiare i fondi messi a disposizione dalla Diocesi, con l’aiuto di ciascuno di noi, secondo tre modalità:
CASSETTA presente in chiesa dedicata alla raccolta delle offerte in denaro
Raccolta di GENERI ALIMENTARI (zucchero, olio, pomodoro, latte, tonno, scatolame vario, riso, caffè e detergenti per la cura della persona) che si potranno portare in Chiesa o direttamente alla sede Caritas a Monteortone.
VERSAMENTO su C/C (per importi particolarmente generosi) intestato alla Parrocchia di S. Maria Assunta Monteortone IBAN : IT08 J030 6909 6061 0000 0009 381 presso Banca Intesa, causale del versamento: “La carità ai tempi della fragilità”

Il progetto che ci coinvolge come comunità tutta, deve essere solo l’inizio di un percorso di generosità e vicinanza verso chi si trova in difficoltà e può essere riassunto con quattro parole chiave: tempo, fragilità, ascolto, carità; temi che ci coinvolgeranno durante questo nuovo anno pastorale.

L’adesione al progetto coincide con l’inizio del periodo di Avvento, come pure la raccolta di generi alimentari.

Circolo Ricreativo Culturale – APS

Il Circolo Ricreativo-Culturale è alla ricerca di persone volenterose che abbiano desiderio di dedicare un po’ del proprio tempo libero ad attività nell’ambito del nostro Circolo.
Se hai anche attitudine particolare o più semplicemente ti farebbe piacere trascorrere qualche ora in compagnia facendo anche un servizio alla comunità, contattaci tramite il seguente indirizzo di posta elettronica:  noicrc.monteortone@gmail.com  lasciando, se vuoi, un tuo recapito telefonico.


Anche quest’anno, nella Dichiarazione dei redditi, viene data la possibilità di destinare il 5×1000 a associazioni di volontariato, no-profit, onlus ecc.

Tra esse vi è il “Circolo Ricreativo Culturale – APS” che gestisce e anima il patronato di Monteortone, iscritto a “Noi Associazione – APS”.

Basta indicare nell’apposita casella il numero di CF: 92170400284.

È un modo anche questo per sostenere le attività e la struttura che per i nostri ragazzi-giovani-famiglie-anziani ha sempre le porte aperte. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuto negli anni scorsi e che continueranno a farlo.

Contatti

Recapiti della parrocchia:
CANONICA (parroco): 049 8669447
SCUOLA DELL’INFANZIA: 049 8668122
Don Danilo Zanella (parroco moderatore) 347 2452770
Don Paolino Bettin 380 3507117
Don Filippo Chiaffoni 328 8181586
Don Paolino Bettanin 380 3294976

Segreteria Parrocchiale – tel. 049 667165
Mercoledì dalle 9.00 alle 11.00
Giovedì dalle 15.30 alle 17.30
Venerdì dalle 15.30 alle 17.30

Caritas Unità Pastorale – tel. 049 667165, oppure caritas@monteortone.it
Mercoledì dalle 9.00 alle 11.00
Giovedì dalle 15.30 alle 17.30

mail:
webmaster@monteortone.it, oppure compila il seguente form:

Indirizzo Email a cui essere contattato
Eventuale recapito telefonico a cui essere contattato
inserire il commento o il messaggio.

Donazioni

Vuoi contribuire alle attività della Parrocchia ?
Puoi farlo anche online, con Paypal:


Grazie !